Samsung o Asus: quale cellulare acquistare? Confronto, opinioni e costo

Quale marchio scegliere tra Samsung o Asus? Nel presente articolo vedremo quali sono i punti di forza (e debolezza) dei rispettivi brand. Questo confronto vuole anzitutto porre sotto i riflettori due modi di interpretare il sistema operativo Android che entrambi equipaggiano. Ogni produttore, infatti, ha il suo metodo secondo cui personalizzare – eventualmente – i propri prodotti con delle interfacce utente (in gergo informatico “User Interface / UI”) completamente diverse nel design delle icone e dei menù dall’interfaccia proposta dalle versioni stock del sistema operativo. Tali proposte hanno generalmente delle finalità pratiche con l’aggiunta di piccole funzioni rispetto ad Android “stock” che facilitano l’uso dei dispositivi. Veniamo ora al confronto vero e proprio.

Samsung: pregi e difetti

La gamma di cellulari Samsung è particolarmente estesa quanto completa. Questo marchio offre delle ottime proposte per qualsiasi fascia di prezzo in grado soddisfare potenzialmente qualsiasi utente. Che cerchiate un modello poco dispendioso o un top di gamma con funzioni particolarmente sofisticate, la gamma Samsung ha sempre una soluzione per tutti. L’interfaccia utente installata sugli ultimi dispositivi è la One UI 2.0, caratterizzata dalla sua forte personalità grafica in tutti i menù e sottomenù del dispositivo. Insieme alla EMUI di casa Huawei, questa è una di quelle interfacce che cambiano molto il telefono rispetto alla versione di base di Android. Piaccia o meno, non le si può certo dire che non sia davvero completa, ma anche piena di opzioni per gli utenti più “hi-tech” che vogliono cucirsi lo smartphone addosso.

I telefoni Samsung godono di una rete di assistenza tecnica molto fitta che può far sentire molto al sicuro l’utente qualora si verifichino degli inconvenienti. Il marchio coreano è particolarmente noto per la qualità estrema del comparto fotocamera, curato particolarmente con un software dettagliatissimo a prova di fotografo professionista. Inoltre la propria gamma offre modelli top con specifiche molto particolari, uniche e che li distinguono nettamente dalla concorrenza.

Pregi:

  • Interfaccia utente molto personalizzabile
  • Gamma molto estesa; da entry – level a top di gamma
  • Assistenza tecnica disponibile ovunque
  • One UI esteticamente curata

Difetti:

  • La One UI occupa molto spazio rispetto ad altre interfacce utente nel pacchetto “file system” della memoria interna: è consigliabile puntare modelli con capacità non inferiore ai 64GB
  • I modelli entry – level equipaggiano poca memoria RAM se confrontati con la concorrenza della stessa fascia.

Asus: pregi e difetti

Il mondo Asus, nel campo della telefonia, non gode della stessa popolarità di Samsung, ma è bene sottolineare l’assoluta bontà di questi dispositivi. Uno dei punti di forza – infatti – è proprio il rapporto qualità / prezzo, soprattutto per i prodotti di fascia media. La gamma smartphone Asus non è particolarmente estesa, ma vengono offerti prodotti che coprono le principali fasce di mercato; tuttavia, manca nella gamma un vero e proprio modello “entry -level. Senz’altro è questo il marchio da prendere in considerazione se siete appassionati di gaming sul cellulare; il modello di punta offre – infatti – delle specifiche hardware davvero notevoli, per intenderci, ai livelli di un buon notebook. 

L’interfaccia utente proposta si chiama “Zen Ui”, la cui ultima versione è la 5. Seppur rispetto ad un mostro sacro come la “One UI” non contenga una cura maniacale del dettaglio con le annesse funzioni specifiche, la Zen UI offre un’inedita gestione per la batteria e tutta una serie di app per mantenere sempre in ordine il telefono. L’interpretazione del mondo Android offerta da Asus è molto concreta ed è in grado di soddisfare la maggioranza degli utenti. 

Pregi:

  • Rapporto qualità / prezzo elevato
  • Top di gamma molto interessanti e con specifiche che li distinguono dalla concorrenza
  • Qualità dell’interfaccia utente
  • Gestione della batteria e delle app semplificata

Difetti:

  • Gamma molto poco estesa se paragonata alla diretta concorrenza
  • Mancanza di un vero modello entry – level
  • Interfaccia “Zen UI” poco personalizzabile rispetto alla concorrenza

Classe ’96, laureato in Scienze Politiche e Sociali, nutro una forte passione per il mondo della telefonia e tutte le novità legate al mondo dell’elettronica. Ho una grande passione per la musica, il mondo dell’automobilismo, e la scrittura; suono la chitarra, compongo e m’interesso di tutto ciò che desta la mia curiosità!

Back to top
Migliori cellulari Samsung